Naturavetal Logo

Cambio di dieta e altri consigli per l'alimentazione

Nella lista dei preferiti

Sono molti i fattori che influenzano il cibo che il cane riesce a digerire meglio. Già da cucciolo, quando il piccolo si impratichisce per la prima volta con un alimento, la rotta è tracciata, ma nel corso della vita del cane può anche cambiare direzione e portare con sé esigenze diverse. Lo sviluppo della flora intestinale determina l'alimentazione ottimale per il cane. Se entrano in gioco intolleranze, allergie o altri problemi, spesso è necessario adattare l'alimentazione di conseguenza.

Il nostro concetto olistico combina ingredienti di alta qualità con metodi di lavorazione delicati in ricette completamente naturali, in modo che il cane possa costruire e mantenere un sistema digestivo stabile. Questo è fondamentale per il funzionamento dell'apparato digerente e indispensabile come barriera contro un'ampia varietà di agenti patogeni. Che il vostro cane si trovi meglio con un alimento secco pressato a freddo, con menu completi cotti delicatamente, con scatolette di carne pura o con rotoli con una varietà di contorni, con noi troverete tutti gli ingredienti necessari per un'alimentazione naturale e adeguata alla specie.

Per variare, potete anche combinare i nostri diversi tipi di alimenti e, ad esempio, somministrare uno dei nostri menu completi Canis Plus® cotti delicatamente al mattino e il cibo secco Canis Plus® pressato a freddo la sera. Esistono numerosi modi per fare felice al vostro cane in modo sano. Saremo lieti di aiutarvi a trovare il tipo di alimento giusto.

Team di esperti Naturavetal®

I nostri esperti saranno lieti di consigliarvi personalmente.

Se avete domande su questo argomento, saremo lieti di fornirvi una consulenza completa. 

Potete raggiungerci dal lunedì al venerdì
dalle ore 8.30 alle ore 13.00

Informazioni generali sul cibo completo Canis Plus® pressato a freddo

Cambiare il cibo del cane: ecco come funziona

Consigliamo di passare rapidamente al nostro alimento pressato a freddo, perché una miscela di alimenti estrusi e pressati a freddo è sfavorevole per il processo digestivo a causa della diversa permanenza del cibo nello stomaco. È meglio sostituire immediatamente i pasti con il cibo completo Canis Plus®. In caso di malattie e sintomi già esistenti, il cambiamento può essere discusso individualmente con il nostro team di esperti per telefono o via e-mail. Potete contattare il nostro team di esperti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 al numero di telefono 0432 751 345 o all'indirizzo e-mail: info@naturavetal.it.

La giusta quantità di cibo

Evitando per prassi i riempitivi e gli ingredienti di bassa qualità, discutibili dal punto di vista nutrizionale o poco digeribili, come pelo, piume o artigli o bucce (ad esempio di patate), foglie, radici o steli, la quantità necessaria di cibo del nostro Canis Plus® è in genere inferiore a quella degli alimenti disponibili in commercio. Si consiglia pertanto di pesare attentamente il cibo nei primi giorni e di non somministrare più di quanto raccomandato. Controllando regolarmente il peso, potrete capire dopo poco tempo se potete somministrare un po' di più o un po' di meno.

Naturavetal®-Info

Cambio di alimentazione

Poiché un cambio di alimentazione comporta sempre un cambiamento della flora intestinale, è possibile che nei primi giorni del cambiamento le feci siano leggermente più abbondanti o più morbide del solito. A seconda del cane, questo fenomeno si regolarizzerà nel giro di pochi giorni. Per qualsiasi domanda, contattate il nostro team di consulenza. Potete contattarci dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 al numero 0432 751 345 o via e-mail all'indirizzo info@naturavetal.it.

Come conservare l'alimento completo Canis Plus®

Non trasferite l'alimento in un contenitore, ma lasciatelo semplicemente nel sacchetto di carta originale anche dopo l'apertura. Può essere riposto nel bidone, ma il contenitore non deve essere chiuso ermeticamente. Arrotolare solo il sacchetto del mangime. Sciacquare la tazza o simili per rimuovere il cibo una o due volte alla settimana. Fate inoltre attenzione a non infilare le mani nel sacchetto del mangime, per non introdurre funghi ecc. Il mangime completo Canis Plus® è controllato regolarmente e confermato in modo affidabile come esente da acari.

Suggerimenti per l'alimentazione Naturavetal® - consigli per una corretta alimentazione

  • Un alimento secco pressato a freddo non deve essere mescolato nello stesso pasto con un alimento estruso: il passaggio deve essere totale.
  • I cani sensibili di stomaco trarranno beneficio dalla scelta di un approccio alimentare e dalla somministrazione di solo cibo secco o solo cibo umido.
  • I cani allergici sensibili trarranno beneficio dall'alimentazione con una sola fonte proteica animale al giorno. Ciò significa che non solo l'alimento principale, ma anche gli spuntini dovrebbero provenire da una sola specie animale.
  • L'alimentazione a basso contenuto di carboidrati è diversa dall'alimentazione priva di cereali: per coloro che desiderano un'alimentazione a basso contenuto di carboidrati, consigliamo i nostri menu completi Canis Plus® o le nostre lattine o rotoli di carne pura Canis Plus® con le nostre miscele di fiocchi essiccati all'aria.
  • Il cibo troppo caldo o troppo freddo può causare diarrea o vomito.
  • Lasciare che il cane mangi  tranquillo – se quindi si hanno più cani è meglio farli mangiare separatamente per non rischiare stress o agitazione.
  • Il riposo è importante anche dopo aver mangiato, altrimenti c'è il rischio di disturbi gastrici.
  • È più salutare somministrare il cibo due volte al giorno piuttosto che un unico pasto abbondante; le razze più piccole possono venire alimentate anche 3-4 volte al giorno.
  • Se il cane rifiuta il cibo, la ciotola deve venire rimossa dopo 15 minuti e riproposta solo al pasto successivo. Ulteriori informazioni sull'argomento consultate l’ articolo della nostra Guida "Il mio cane non mangia".

Dosaggio suggerito per l'alimentazione dei mangimi completi Canis Plus®

Raccomandazioni per l'alimentazione di Canis Plus® per cani adulti

Consigli per l'alimentazione del Canis Plus® Cibo secco

Peso attuale del caneGrammi al giorno
5 kg80 g
10 kg125 g
15 kg165 g
20 kg215 g
25 kg250 g
30 kg280 g
35 kg340 g
40 kg370 g
45 kg410 g
50 kg450 g
60 kg510 g
70 kg600 g

Info Naturavetal®

Quantità di mangime

La quantità ottimale di mangime dipende da vari fattori, come il livello di attività, l'età, la stagione, la salute fisica e mentale e molti altri, e deve essere valutata individualmente.

Dosaggio suggerito per l'alimentazione di Canis Plus® Cuccioli e cani giovani

Dosaggio consigliato – Canis Plus® Cibo secco per Cuccioli e Cani giovani

*Peso che il cane avrà da adultoEtà del cane in mesi
 2-34-67-1213-20
5 kg80-100 g100-120 g120-130 g 
10 kg120-150 g150-180 g180-210 g 
15 kg150-180 g180-210 g210-240 g 
20 kg200-240 g240-270 g270-300 g 
25 kg240-300 g300-330 g330-360 g360-400 g
30 kg300-350 g350-380 g380-420 g420-480 g
35 kg350-450 g450 -480 g480-500 g500-540 g
40 kg450-540 g540-580 g580-600 g600-640 g
50 kg540-600 g600-640 g640-670 g670-700 g
60 kg600-700 g700-740 g740-780 g780-800 g
più di 65 kg700-750 g750-780 g780-800 g800-900 g

* Tutti i pesi si riferiscono al peso previsto del cane adulto.

Ulteriori informazioni e domande frequenti (FAQ) sul cambio di alimentazione

Quanto tempo occorre per cambiare l'alimentazione del cane?

Il cambio di alimentazione può durare da pochi giorni a qualche settimana, a seconda della storia individuale del cane. Se il vostro cane ha uno stomaco e un intestino sensibili, dovreste aspettarvi circa almeno 2 settimane per abituarlo al nuovo cibo. È possibile accelerare il processo di transizione somministrando al cane alimenti supplementari che rafforzino l'intestino durante questa fase.

Perché il mio cane continua ad avere feci molli?

È perfettamente normale che un cane produca feci molli durante un cambio di dieta. Tuttavia, se un cane ha diarrea ricorrente senza motivo apparente, questa può essere causata da parassiti come la giardia o i vermi, da una malattia gastrointestinale o da un'allergia. Nella nostra guida "Se il cane ha la diarrea - cause e consigli per l'alimentazione" potete trovare maggiori informazioni su questo argomento.

Come si cambia l'alimentazione dei cuccioli?

Se il vostro cucciolo è già abituato a un alimento secco di un altro produttore e volete passare a Naturavetal, il passaggio può avvenire da un giorno all'altro, proprio come avviene per un cane adulto. Per ulteriori informazioni sull'alimentazione corretta del cucciolo, consultate la nostra guida "Alimenti sani per cuccioli: sano ed appropriato fin dall'inizio".

Quanto può durare la diarrea dopo un cambio di alimentazione in un gatto?

Se un gatto reagisce a un cambiamento di cibo con la diarrea, può significare che non tollera bene il nuovo alimento. Se le feci sono semplicemente più morbide del solito, si tratta di una normale reazione al cambiamento di cibo. Di solito la situazione si risolve entro 3-5 giorni. Per ulteriori informazioni e consigli sul cambio di alimentazione del gatto, fare clic qui.

Per quanto tempo devo somministrare al mio cane una dieta di esclusione?

Una dieta di esclusione viene solitamente somministrata per diversi mesi. Si inizia con una sola fonte proteica animale e una parte vegetale, che vengono somministrati per circa 6-8 settimane. Entrambi gli ingredienti devono essere sconosciuti al cane, cioè non devono essere stati mai somministrati come alimento principale o come spuntino. 

Dopo 6-8 settimane, sostituire un ingrediente, ad esempio la fonte proteica animale, con un'altra fonte proteica animale precedentemente sconosciuta al cane. Cambiate solo un ingrediente alla volta, a piccoli passi. Se il cane manifesta una reazione allergica, saprete subito a quale ingrediente sta reagendo e potrete evitarlo in futuro. Per saperne di più su questo argomento, consultate la nostra guida "Il mio cane è allergico - e adesso?

I cani possono bere il latte?

I cani possono bere il latte, ma non fa parte della loro dieta naturale. Non appena un cucciolo smette di bere il latte materno, la sua capacità di metabolizzare il lattosio diminuisce lentamente. In molti cani, questo si nota con una defecazione molle quando hanno bevono latte di mucca. Il latte di capra è solitamente meglio tollerato perché è composto da acidi grassi a catena corta e media, che il cane riesce a digerire meglio. Il latte di capra intero può dare un contributo prezioso alla salute e al recupero del cane se somministrato secondo le necessità.

Il latte di capra intero in polvere di Canis Extra può essere facilmente miscelato con acqua per ottenere un latte di capra. Esso può anche aumentare l’appetibilità del cibo durante i cambi di alimentazione. È anche possibile mescolare il latte di capra in polvere puro al cibo del cane. In questo modo molti cani si convincono più facilmente di un nuovo alimento.

Quale latte per i cani?

Il latte di capra è maggiormente tollerato da molti cani rispetto al latte di mucca perché ha molecole di acidi grassi più piccole, che lo rendono più digeribile per il cane. Molti cani reagiscono al latte vaccino con feci molli, ma questo accade raramente con il latte di capra.

Per qualsiasi domanda, non esitate a contattarci telefonicamente. Saremo lieti di offrirvi una consulenza personalizzata. Potete raggiungerci dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 al numero 0432 - 751 345 o via e-mail all'indirizzo: info@naturavetal.it.

Campioni crocchette Naturavetal®

Saremo lieti di inviarvi campioni chrocchette e di aiutarvi a scegliere la varietà più adatta.
 

Cataloghi e volantini

Brochure con tutte le informazioni sui prodotti e tanti consigli sull'alimentazione