Il mio Naturavetal
Ricerca naturavetal.it

La dentatura del cane

Il cane è un predatore ed è naturalmente equipaggiato con uno strumento perfezionato: una buona dentatura e quindi una buona presa. Alla nascita, il cucciolo è sdentato. All’età di circa 3 settimane spunteranno dalle gengive 28 denti da latte. Questi denti affilati vengono poi cambiati gradualmente dalla dodicesima settimana di vita. Il cambio dei denti può durare fino all’ottavo mese.

Poiché il primo premolare, così come i molari non sono presenti nei denti da latte, la dentatura permanente conterrà 42 denti:
Mascella superiore: 6 incisivi, 2 canini, 12 molari.
Mascella inferiore: 6 incisivi, 2 canini, 14 molari.

Quindi, il cane ha 10 denti in più rispetto all’uomo.
Il cambio dalla dentatura da latte a quella definitiva avviene quando i denti permanenti spingono dal basso verso le radici di quelli da latte; queste radici poi muoiono gradualmente e lasciano spazio a quelli definitivi. Il dente da latte viene spinto verso l’alto un po’ alla volta ed il dente permanente cresce nella sua posizione corretta.

Spingere il dente da latte attraverso la gengiva è un processo complicato e a volte lungo, che può essere aiutato con l’aiuto di spuntini da masticare adatti. La masticazione per i cani è un istinto e masticare a lungo degli snack più duri aiuta a spingere le gengive indietro ed a rendere più facile la rottura del dente da latte. Soprattutto la pelle della testa di manzo di 12,5 cm e le strisce di pelle e pelo sono ideali, perché il cucciolo può ammorbidirle con la saliva e poi rosicchiarle a lungo.

Problemi ed effetti collaterali nella dentizione del cane

A volte ci possono essere dei problemi durante la dentizione nel cane, quando per esempio la radice del dente da latte non viene completamente riassorbita e si può verificare che il dente permanente cresca accanto a quello da latte. Questo causa dolore e problemi di spazio nella mascella. In questo caso, una visita veterinaria è indispensabile.
Altri effetti collaterali possibili possono essere, come nei bambini, segni di stanchezza, febbre e diarrea.

I denti di un carnivoro

Il cane ha canini altamente sviluppati nella mascella superiore e inferiore per catturare ed uccidere la preda. I premolari (piccoli molari anteriori) aiutano la presa della preda. I molari posteriori (molari) hanno molte punte e sono più forti, per spezzare le ossa e renderle di dimensioni deglutibili. I piccoli incisivi servono a raschiare la carne dall’osso. Il più grande molare nella mascella superiore è anche chiamato zanna. L’articolazione temporo-mandibolare non è progettata, come nel caso del cavallo, per triturare con movimenti laterali, ma piuttosto per mordere, strappare, ed ha un movimento verticale che permette lo schiacciamento.

Info Naturavetal

Da questo si deduce che il cane, essendo un carnivoro, non è in grado di triturare adeguatamente per esempio le granaglie, che se vengono incluse nella sua alimentazione devono essere appositamente trattate in precedenza.

Quanto spesso si possono dare gli snack da masticare?

Non solo nei cuccioli, ma anche nel cane adulto rimane il divertimento e l’istinto alla masticazione. Quindi si può continuare a offrire uno snack che duri a lungo 2-3 volte alla settimana. Questo può anche essere un osso grezzo, ad es. costolette di vitello o ossa del petto di manzo. Questi sono i più teneri ma sempre lunghi da rosicchiare. Masticare aiuta a prevenire il tartaro e rafforza i muscoli della mascella, e può dare un sollievo dallo stress.

Le strisce di pelo di Canis Plus da varie fonti proteiche oltre che rafforzare i denti ed i muscoli, possono aiutare a pulire i denti e la lingua del cane, grazie alle setole. È noto che il pelo della preda consumata ha un effetto pulente sull’intestino, così come aiuta ad eliminare le scorie ed i parassiti intestinali. Queste strisce forniscono inoltre una fonte di fibre essenziale, aggiuntiva all’alimentazione a base di carne.

Il corno di cervo Canis Plus è ideale per la pulizia dei denti per i cani che non hanno una vasta scelta di articoli da masticare a causa di allergie. I pezzi di corno sono prodotti naturali ampiamente utilizzati dai lupi per una cura dei denti.

Gli snack più piccoli sono adatti come premietti durante l’allenamento, oppure come una fonte extra di energia durante i viaggi. Menzioniamo tra tutti i bocconcini di pesce o i Power Stick.

Info Naturavetal

Il gusto è importante, ma la salute lo è ancora di più. Per questo, i nostri snack, come tutti gli altri nostri prodotti, non hanno coloranti né conservanti.

Con i nostri snack, il vostro cane avrà principalmente proteine di alta qualità – carne e pesce – e fibre altamente digeribili per un tratto gastrointestinale sano. Essi promuovono la salute e l’energia dell’animale e soddisfano il suo istinto di gioco in modo del tutto naturale. I nostri snack non contengono allergeni, in modo che anche i soggetti allergici o sensibili possano trovare una ricca selezione.

Il tartaro nel cane

Molti proprietari di cani non riescono a risolvere il problema del tartaro e scoprono che su questo argomento ci sono spesso incongruenze e disinformazione. Molti sono ancora convinti che un cibo secco contrasti la formazione del tartaro e un cibo umido la promuova. Ma non è così, perché in realtà nella formazione del tartaro la composizione del cibo ha un’influenza molto maggiore della sua consistenza. Questo, come tutte le patologie, deriva dall’interno. Ecco perché un cibo privo di sostanze sintetiche e l’alimentazione regolare di ossa o snack che promuovano la masticazione sono il modo migliore per prevenire il tartaro.

Cure dentali naturali

In natura, i lupi usano i loro forti denti per raschiare le ossa crude e le rompono in pezzi più piccoli con i loro denti posteriori. Questa è la migliore cura dentale. Quindi se offri snack da masticare come la pelle di testa di manzo o le strisce di pelle e pelo, i denti del cane possono masticarli benissimo. Ma anche molti alimenti supplementari, ad esempio le alghe come la clorella, la spirulina e l’ascophyllum nodosum (alga norvegese), con il loro effetto purificante possono modificare positivamente il pH della saliva, perché un corretto pH, insieme ad un cibo naturale, è significativamente coinvolto nel mantenimento di una corretta pulizia dei denti. Anche l’igiene orale e dentale regolare dà un contributo significativo; una pulizia quotidiana di circa 30 secondi con una miscela di olii salutari come il Canis Extra Igiene Dentale apporta un enorme beneficio alla salute dei denti. Con questo prodotto può essere veramente facile insegnare fin dall’inizio al cane giovane che lavarsi i denti può essere davvero divertente, oltre che utile.

Info Naturavetal

Avete domande o desiderate una consulenza individuale? Chiamateci al 0432 751 345 dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 17.30

O scrivete a info@naturavetal.it

Il nostro team di esperti sarà sempre felice di aiutarvi

Condividi questo post

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
E-Mail
Condividi su print
Drucken
Naturavetal Newsletter

Ricevi la nostra newsletter con preziosi consigli e informazioni sui nuovi prodotti.

Registrati ora rapidamente e facilmente per la nostra newsletter! Ti informeremo sulle novità riguardo al nostro cibo per cani e per gatti naturale ed appropriato – e ti forniremo preziosi consigli per l’alimentazione ed il benessere – augurando una vita lunga e sana al tuo cane e tuo gatto.