Ricerca
Il mio Naturavetal
Ricerca naturavetal.it
Krankheitserreger

Rafforzare il sistema immunitario del cane in modo naturale

Abbiamo tutti sentito parlare del sistema immunitario e di quanto sia importante per la nostra salute e per rimanere sani. Il sistema immunitario ci protegge quando è forte, ma quando è debole, siamo suscettibili a varie malattie e infezioni. Anche i nostri cani hanno un sistema immunitario e il compito del sistema immunitario nei cani è ovviamente lo stesso di quello degli umani. Per capire meglio le connessioni e farsi un’idea del sistema immunitario, vale la pena dare un’occhiata più da vicino alle diverse minacce per il corpo, ai loro meccanismi e ai meccanismi di difesa dell’organismo e in questo modo capire come avvengono le infezioni, come evitarle e come rafforzare naturalmente il sistema immunitario del cane per sostenerlo nel difendersi dalle infezioni.

Excursus: cosa minaccia il corpo del cane - quali agenti patogeni ci sono?

Gli agenti patogeni sono agenti che possono causare malattie nell’organismo e sono quindi dannosi per la salute del cane. Questi includono, tra gli altri:

  • Batteri
  • Virus
  • Endo- ed ectoparassiti

Batteri

Svolgono un ruolo importante nel corpo, per esempio formando la flora intestinale nell’intestino o la flora cutanea sulla pelle. Alcuni batteri però sono patogeni. I batteri possono essere la causa di infezioni purulente delle ferite, infiammazioni degli organi o anche avvelenamento del sangue.

A proposito, alcuni batteri e funghi secernono sostanze che impediscono ad altri microrganismi (organismi microscopicamente piccoli) di moltiplicarsi e possono persino ucciderli. Questa è l’origine degli antibiotici di oggi. Gli antibiotici dovrebbero attaccare strutture o meccanismi che si trovano solo nelle cellule dei batteri e non nelle cellule animali o umane. Purtroppo, però, non sono selettivi all’interno dei diversi tipi di batteri – tutti i batteri che sono troppo simili al batterio che causa il danno vengono distrutti dall’antibiotico.

La malattia di Lyme è causata da batteri del genere Borrelia

  • L’infiammazione della mucosa gastrica può essere causata da batteri del genere Helicobacter
  • La diarrea o il vomito possono essere provocati da batteri del genere Escherichia

Il consiglio Naturavetal

L’uso di un antibiotico ad ampio spettro è così pericoloso proprio perché è progettato per attaccare il più ampio spettro possibile di batteri. In molti casi, quindi, anche i batteri che non danneggiano il corpo o addirittura contribuiscono al suo benessere possono esserne colpiti. Pertanto, nel caso di malattie che non rappresentano una condizione di pericolo di vita, ha senso determinare prima con l’aiuto di un antibiogramma quale antibiotico è adatto per l’uso e attacca specificamente l’agente patogeno che causa l’infezione.

Virus

I virus dipendono dalle cellule ospiti o dal loro metabolismo per potersi riprodurre. Non hanno un proprio metabolismo, ma hanno la capacità di diffondersi trasferendosi ad altre cellule e poi moltiplicarsi nelle cellule ospiti adatte.

A proposito: gli antibiotici non possono essere usati contro un virus.

L’unico modo per agire contro i virus è quello di assicurarsi che il virus non possa entrare nella cellula ospite, influenzando il metabolismo cellulare in modo tale che esso sia sfavorevole alla replicazione del virus, o impedendo al virus di lasciare le cellule dopo la replicazione per infettare altre cellule.

  • La rabbia è causata dal virus della rabbia.
  • La parvovirosi è causata dal parvovirus.
  • Il cimurro canino è causato dal virus del cimurro nei cani.

Endo- ed ectoparassiti

I parassiti sono organismi viventi che vivono a spese di altri organismi viventi. Ottengono le risorse di cui hanno bisogno per vivere da altri organismi. Spesso, per esempio, i fluidi corporei dell’ospite servono come cibo per il parassita. Alcuni parassiti possono essere portatori di altri patogeni e trasmetterli al loro ospite.
Ci sono parassiti che vivono sull’ospite. Questi includono:

  • Zecche
  • Pulci
  • Acari

Tuttavia, ci sono anche parassiti che vivono nell’ospite. Questi includono:

  • Tenie
  • Nematoidi
  • Giardia
  • Coccidi

I meccanismi di difesa del corpo del cane

Schäferhund in der Natur

Barriera 1: Pelle e mucose del cane come difesa aspecifica contro le infezioni

La pelle e le mucose (ad esempio nel tratto digestivo, respiratorio e genitale) non solo servono come demarcazione tra “esterno” e “interno”, ma rappresentano anche una barriera che rende difficile la penetrazione di batteri e virus nel corpo in stato di salute – anche le più piccole lesioni alla pelle e alle mucose possono servire da “punto d’ingresso” per gli agenti patogeni.

Ma questa funzione di barriera che protegge il corpo non è l’unica funzione della pelle e delle mucose, perché esse hanno anche armi chimiche contro i germi. Per esempio, le ghiandole sebacee assicurano un valore di pH acido sulla pelle, che rende difficile la colonizzazione degli agenti patogeni. Qui vivono anche molti microrganismi diversi, che inoltre spostano gli agenti patogeni estranei.

La flora naturale della pelle con la sua funzione di barriera è il motivo per cui non si dovrebbe lavare costantemente il cane. L’interferenza regolare con questo sistema, che funziona molto bene in uno stato sano, può distruggere la flora della pelle. È quindi molto più facile per gli agenti patogeni penetrare nel corpo.

Le cellule delle membrane mucose secernono secrezioni mucose che possono pulire le superfici e intrappolare i germi. Il cibo, per esempio, viene insalivato e inghiottito, compresi i germi che può contenere. Una volta nello stomaco, l’acido dello stomaco attacca i germi. Tuttavia, non è solo il valore del pH delle varie secrezioni che serve a ridurre i germi, ma anche le proteine battericide che essi contengono e che attaccano i microrganismi estranei.

Barriera 2: globuli bianchi, proteine antimicrobiche e risposta infiammatoria come difesa aspecifica del cane contro le infezioni.

Se i microrganismi riescono a superare la prima barriera e quindi ad entrare nel corpo, il successivo meccanismo di difesa è già lì ad aspettarli, circolando costantemente nel corpo. Questo perché alcuni dei globuli bianchi del sangue sono in grado di riconoscere e distruggere gli agenti patogeni (i cosiddetti globuli fagocitari). Queste cellule possono, per esempio, lasciare il sangue, attirate da segnali chimici, e migrare nei tessuti infetti, dove distruggono i germi.

Un altro meccanismo di difesa che fa parte della seconda risposta all’infezione è molto noto a tutti noi: la risposta infiammatoria. Intorno alle lesioni, l’apporto di sangue aumenta e i vasi sanguigni diventano più permeabili – qui si verificano arrossamenti, riscaldamento e gonfiore. I segnali chimici avviano la risposta infiammatoria – alcuni segnali provengono dall’organismo invasore stesso, altri, come l’istamina, sono rilasciati dalle cellule del corpo in risposta ai danni ai tessuti. L’aumento del flusso sanguigno permette anche a più cellule fagocitanti di entrare nell’area ferita e fare il loro lavoro. Le chemochine attirano più fagociti nella regione e sono anche importanti nel processo infiammatorio successivo.

Finora abbiamo parlato di processi infiammatori locali che sono limitati a una regione, ma la reazione del corpo a un’infezione può essere molto più estesa. In un tempo molto breve, il numero di leucociti del corpo può aumentare di molte volte e, di conseguenza, la temperatura corporea è impostata su un set point più alto. Inoltre, gli agenti patogeni possono rilasciare tossine che scatenano la febbre. La febbre alta è pericolosa e può avere conseguenze devastanti per l’organismo – ma un leggero aumento della temperatura è abbastanza utile per allontanare alcuni microrganismi e per accelerare la funzione metabolica e leucocitaria.

Ci sono molte proteine antimicrobiche che attaccano direttamente i microrganismi o limitano la loro proliferazione. Gli interferoni sono tra questi. Sono rilasciati dalle cellule infettate dal virus e si suppone che inducano altre cellule a proteggersi dal virus o a combatterlo. Gli interferoni sono secreti come una risposta immunitaria iniziale non specifica delle cellule prima che il sistema immunitario possa formare anticorpi specifici, non sono specifici per il virus e sono quindi molto utili nelle infezioni ad azione rapida come il raffreddore o l’influenza.

Finora, stiamo parlando di meccanismi di difesa non specifici che non sono diretti contro agenti patogeni specifici come un particolare ceppo di batteri. Sono presenti dalla nascita e non sono adattabili.

Barriera 3: Il sistema immunitario - anticorpi e linfociti come difesa specifica del cane contro le infezioni.

Ci sono 2 tipi principali di linfociti che circolano nel corpo, chiamati cellule B e cellule T. Scorrono nel sangue e nella linfa, si concentrano nella milza e nei linfonodi e in altri tessuti linfatici. Possono riconoscere e reagire a certe molecole e microrganismi estranei al corpo. Una sostanza che scatena la loro reazione è chiamata antigene. C’è un enorme pool di linfociti che possono essere attivati da antigeni molto diversi. Ma da questo enorme pool, solo le cellule corrispondenti vengono attivate. L’attivazione avvia la loro divisione cellulare. Questo dà origine a cloni con migliaia di cellule, tutte progettate per distruggere l’unico antigene. Quindi un modo in cui un antigene può scatenare una risposta immunitaria è attivando una cellula B, che poi inizia a produrre proteine speciali chiamate anticorpi (chiamate immunoglobuline). I possibili antigeni includono virus, funghi, batteri, protozoi e vermi parassiti, ma anche polline o veleni di insetti.

Dal primo contatto con l’antigene alla massima produzione di anticorpi passano circa 10-17 giorni – questo processo è chiamato risposta immunitaria primaria. Durante questo periodo, il corpo può mostrare sintomi di malattia che scompaiono una volta che il corpo ha eliminato l’antigene. Se il corpo si confronta nuovamente con l’antigene mesi dopo, la risposta all’antigene è molto più veloce, entro 2-7 giorni. Questa è chiamata una risposta immunitaria secondaria. Il sistema immunitario è così in grado di riconoscere gli antigeni conosciuti e di reagire ad essi in modo corrispondentemente più rapido ed efficace – questa capacità è chiamata memoria immunologica.

Il sistema immunitario e l'intestino del cane

Il rapporto tra la lunghezza del corpo e la lunghezza dell’intestino nei cani è circa 1:6,5, il che significa che un cane grande può facilmente avere 6,00 m (e più) di intestino nascosto nella cavità addominale. Inoltre, il ripiegamento multiplo delle membrane mucose porta ad un immenso aumento della superficie del tratto digestivo. Quindi, quando la gente dice che la pelle è l’organo più grande del corpo, in realtà si sbaglia. Se l’intestino venisse steso e spiegato, avrebbe diritto a questo titolo. Con il suo tratto digestivo, l’organismo offre quindi al mondo esterno una superficie molto più vulnerabile di quella della pelle. Non c’è da stupirsi che un gran numero di meccanismi di difesa del corpo si siano stabiliti in questa zona. Al centro di ogni villo intestinale c’è una rete di capillari sanguigni e un vaso linfatico centrale – questo è collegato al sistema linfatico. Il sistema linfatico è diviso in organi linfatici come il timo, la milza e i linfonodi e il sistema vascolare linfatico. È importante per il trasporto dei fluidi nel corpo, ma anche una parte importante del suo sistema di difesa. I vasi linfatici non solo raccolgono l’acqua dallo spazio intercellulare, ma il fluido viene anche filtrato attraverso i linfonodi. Inoltre, essi servono a distribuire i linfociti già menzionati sopra (parte dei globuli bianchi come le cellule B, le cellule T). Troviamo quindi una moltitudine di vasi linfatici lungo tutta la mucosa intestinale. I follicoli linfatici si trovano anche in tutto l’intestino tenue, così come le cosiddette placche di Peyer. Queste sono collezioni di un gran numero di follicoli linfatici che a loro volta consistono in colonie di linfociti B che si differenziano e si moltiplicano.

Più si guarda “in basso” nel tratto digestivo, più è pronunciata la flora intestinale, composta da un numero estremamente elevato di specie batteriche diverse che sono native di questa zona. Gli studi suggeriscono addirittura che il numero di batteri che vivono nel colon può superare il numero totale di cellule nel corpo dell’ospite di un fattore 10 – i batteri intestinali escreti costituiscono il 25% delle feci del cane. Questa flora intestinale endogena rappresenta un altro importante meccanismo di difesa contro le infezioni ed è anche molto importante per l’approvvigionamento di nutrienti dell’organismo. La competizione per i nutrienti e l’escrezione di prodotti metabolici che inibiscono la crescita di altri batteri o addirittura li uccidono rende molto difficile l’insediamento di germi estranei. Inoltre, i recettori della mucosa sono occupati e non possono quindi essere occupati da germi estranei – il sistema immunitario è anche costantemente allenato e mantenuto dalla propria flora intestinale.

L’importanza per il nostro cane: il cibo costituisce la maggior parte del “mondo esterno” che influenza il suo tratto digestivo.

Gli additivi sintetici nel cibo per cani possono stressare un organismo sano

Zwei Golden Retriever liegen in der Natur

Gli additivi artificiali sono utilizzati, tra l’altro, per far durare di più un prodotto, per stabilizzare il suo valore di pH o la sua consistenza, per cambiare il suo colore o anche per renderlo commestibile. Molte di queste sostanze vengono studiate per quanto riguarda la loro tossicità acuta o l’innesco del cancro – ma l’influenza che possono avere sul tratto digestivo, la mucosa intestinale o le cellule intestinali e i batteri intestinali si sta mettendo a fuoco solo lentamente. Ma se un conservante ha lo scopo di prevenire il deterioramento di un prodotto da parte di muffe o batteri per lungo tempo – cosa può significare questo per la flora intestinale? E se un emulsionante rende più facile mescolare due sostanze che sono effettivamente immiscibili, come l’olio e l’acqua, cosa significa questo per le pareti intestinali, la cui funzionalità si basa anche sul permettere il passaggio di certe sostanze, ma non di altre? In molti casi, un tipo di cibo viene somministrato più volte al giorno per diversi giorni o mesi – cosa significa questo per l’organismo quando è costantemente confrontato con conservanti, vitamine sintetiche e altri additivi sintetici o sottoprodotti di bassa qualità come farina di piume, artigli, bucce o gambi?

Al giorno d’oggi ci si nutre con tanta disinvoltura, sembra tutto così banale che è facile dimenticare quanto siano speciali i processi che avvengono nel momento in cui il cibo viene ingerito e ciò che l’organismo affronta ogni giorno. E anche indipendentemente dall’alimentazione, l’organismo è esposto ogni giorno a varie influenze esterne che possono metterlo a dura prova. Che si tratti di germi o residui di farmaci nell’acqua, fumi di scarico nell’aria o semplicemente lo stress della vita quotidiana – l’organismo deve correre a tutta velocità.

Il cibo che diamo ai nostri cani ogni giorno dovrebbe dare sollievo al corpo e contribuire al suo benessere. Non dovrebbe essere solo un’altra voce nella lunga lista di influenze esterne che lo appesantiscono o addirittura lo danneggiano.

La base per un sistema immunitario naturalmente forte del cane è quindi un cibo naturale adatto al cane che fondamentalmente non contiene sostanze discutibili in termini di efficienza per l’organismo e specialmente per il suo tratto digestivo – in modo che il vostro cane possa costruire e mantenere un sistema digestivo sano e stabile e quindi un sistema immunitario efficiente. I giusti nutrienti sono vitali per la salute del cane. Gli ingredienti puri e originali e le vitamine e i minerali che essi contengono offrono la migliore disponibilità per il corpo. Hanno reso possibile il suo sviluppo, il suo forte sistema di difesa e le sue prestazioni negli ultimi millenni – ecco perché un cibo per cani adatto alla specie contiene solo vitamine e minerali naturali e nessun additivo sintetico.

Rafforzare il sistema immunitario del cane in modo naturale con Naturavetal

Verschiedene Kräuter, Gemüse und Beeren

Nei momenti di maggiore necessità, c’è poi la possibilità di sostenere l’organismo con un’integrazione supplementare mirata di diverse sostanze naturali e di promuovere e rafforzare il sistema immunitario. Un sistema immunitario forte fornirà sempre la migliore protezione contro batteri, funghi, virus e altri fattori che causano malattie. Soprattutto per il fatto che un virus non può essere trattato con un antibiotico, è particolarmente importante promuovere un sistema immunitario forte – la natura offre molteplici possibilità per sostenere e promuovere il sistema immunitario sotto vari aspetti:

  • Flora intestinale – struttura e promozione
  • Metabolismo – disintossicazione e purificazione
  • Nutrienti – integrazione ottimale per esigenze speciali
  • Equilibrio dei fluidi – promuovere i processi biochimici di base nel corpo
  • Stile di vita – mente equilibrata, condizioni di vita adeguate alla specie
  • Protezione e cura – il potere della Natura aiuta anche la salute esterna

Flora intestinale - struttura e promozione

Canis Extra Petflora

Per sostenere una flora intestinale stabile e promuovere un sistema immunitario forte (particolarmente raccomandato dopo la somministrazione di antibiotici o vermifughi chimici).

Canis Extra Granulato di carote

Supporto a rapido effetto in caso di feci morbide; dal punto di vista nutrizionale, se somministrato regolarmente costituisce un alimento prezioso per i batteri intestinali buoni.

Canis Extra Benessere per l’intestino

Supporta la pulizia del tratto digestivo, per esempio in caso di flatulenza o dopo il l’ingestione di un cibo sbagliato.

Canis Extra Terra minerale

Per sostenere la rigenerazione dell'intera funzione gastrointestinale e delle mucose.

Canis Extra Olio di Cocco Bio

Può promuovere la difesa contro gli agenti patogeni come funghi, virus e batteri grazie all'acido laurico e caprico.

Canis Extra Olio di Fegato di merluzzo

Eccellente fonte di vitamina A, vitamina D e acidi grassi omega-3, che sono importanti per un forte sistema scheletrico, un sistema immunitario sano, un sistema cardiovascolare stabile e anche per una pelle sana e un pelo lucido.

Canis Extra Olio di canapa Bio

L'acido linoleico contenuto in questo olio sostiene la salute della pelle e promuove anche la struttura cellulare, le articolazioni e il sistema immunitario.

Canis Extra Olio di nigella egiziana Bio

Supporta il sistema immunitario in caso di deficit generale e può promuovere la difesa contro gli agenti patogeni come lieviti e funghi nell'intestino, ad esempio la Candida albicans, o dei batteri attraverso il timochinone in esso contenuto.

Metabolismo - disintossicazione e purificazione

Canis Extra Chlorella

Supporta la disintossicazione del corpo in modo naturale e può pulire e purificare i tessuti nel processo.

Canis Extra Spirulina

Fornisce al corpo ingredienti che sostengono il metabolismo e può quindi contribuire positivamente alla pulizia e alla mineralizzazione delle cellule.

Canis Extra Aktiv

Attiva il metabolismo, per una più rapida eliminazione delle tossine e per il supporto nelle fasi di recupero.

Nutrienti - integrazione ottimale per esigenze speciali

Canis Extra Miscela di frutti di bosco

Potente miscela di preziose bacche che forniscono flavonoidi, vitamine, antiossidanti, minerali e altri ingredienti utili per il sistema immunitario.

Canis Extra Mille Erbe Biologiche per BARF

Le erbe Bio concentrate sono fonti potenti e forniscono all'organismo preziose vitamine, minerali e sostanze vegetali secondarie.

Canis Extra Olio per Barf 3-6-9

Miscela di olii di 7 specie diverse di pesci e olio di canapa, che combina i benefici di diversi olii in un unico prodotto. L'olio Canis Extra 3-6-9 BARF fornisce energia oltre agli importanti acidi grassi omega-3, -6 e -9, che sono particolarmente utili per cani atletici, cani in crescita e cani inclini alla perdita di peso.

Canis Extra Olio di Krill

Lo stress ossidativo può essere un peso enorme per l'organismo ed è una causa importante della degenerazione e dei segni di invecchiamento delle cellule. L'olio di krill può dare un contributo prezioso per mantenere l'organismo sano e prevenire i segni associati all'invecchiamento.

Canis Extra Rosa Canina Bio

L'alto contenuto di vitamina C, carotenoidi e antiossidanti aiuta a proteggere dai radicali liberi, stimola la formazione di cellule ematiche e beneficia l'intero sistema immunitario.

Canis Extra Polvere di latte intero di capra

Promuove un intestino vitale, rafforza il sistema immunitario, dà energia, aumenta la resistenza.

Equilibrio dei fluidi - promuovere i processi biochimici di base nel corpo

Canis Extra Terra Minerale

Aggiunto all'acqua della ciotola, può incentivare il cane a bere.

Canis Extra Olio di nigella egiziana Bio

Alcune gocce mescolate nell'acqua potabile possono contribuire a mantenerne la purezza e quindi rendere più difficile la moltiplicazione dei germi in essa.

Canis Extra Olio di salmone

Aggiunto all'acqua della ciotola, può incentivare il cane a bere.

Menù completi Canis Plus® , lattine o rotoli di carne pura con verdure/frutta o fiocchi e fonte di calcio naturale.

Il contenuto di umidità del cibo può essere la pietra angolare dell'idratazione per i cani che altrimenti non consumano liquidi durante il giorno.

Stile di vita - mente equilibrata, condizioni di vita adeguate alla specie

Canis Plus® Snacks

I cani stressati tendono ad avere problemi di comportamento. Attraverso un addestramento amorevole e coerente, puoi dare un enorme contributo al mantenimento della salute del tuo cane. Tuttavia, il cane dovrebbe anche avere l'opportunità di scaricare lo stress da solo - uno snack da masticare che può rosicchiare a lungo stimola il suo istinto masticatorio e può quindi anche aiutare a scaricare lo stress. Il corno di cervo Canis Plus®, il tendine di cavallo, la testa di manzo o le varie strisce di pelo sono particolarmente adatti in questo caso.

Canis Extra Nervi Saldi

Supporta la normale funzione del sistema nervoso. Può promuovere la calma e l'equilibrio, il che può aiutare il cane ad affrontare più facilmente situazioni di stress come visite dal veterinario, show, separazioni o un cambio di proprietario.

Protezione e cura - il potere della Natura aiuta anche la salute esterna

Canis Extra Vermcurat®

Può sostenere la pulizia intestinale. I parassiti possono essere eliminati attraverso le feci, aiutando così a prevenire l'aumento dell'infestazione di vermi.

Canis Extra Vermprevet®

Può creare un ambiente intestinale resistente alle infestazioni dei parassiti.

Canis Extra Scudo

Protezione naturale per la prevenzione e il trattamento di zecche e pulci. Particolarmente adatto ai cani che amano nuotare.

Canis Extra Spray per parassiti

Prodotto naturale per la cura del pelo e per il trattamento diretto delle infestazioni da pulci e acari.

Canis Extra Spray Minerale

Prodotto naturale per la cura del pelo, particolarmente adatto in caso di eczema, irritazioni e pelle secca e pruriginosa.

Canis Extra Shampoo

Per la cura generale del mantello, così come per la prevenzione e il trattamento di problemi come forfora, opacità e parassiti.

Canis Extra Igiene dentale

Miscela di olio dall'odore gradevole che aiuta il cane ad ammorbidire e rimuovere la placca dentale. Gli oli essenziali antibatterici inibiscono i germi, promuovono una mucosa orale sana e un alito fresco, stabilizzata la flora batterica a lungo termine e con un uso regolare aiuta a prevenire il tartaro.

Canis Extra Cura degli occhi

Effetto preventivo, detergente e delicatamente nutriente, può essere utilizzato anche per le infiammazioni lievi.

Canis Extra Cura delle orecchie

Per una sana e accurata pulizia delle orecchie, può essere usato anche in caso di lievi irritazioni dell'orecchio e infestazioni da acari.

Canis Extra Balsamo per la pelle e le zampe

Prodotto per rafforzare e proteggere i polpastrelli e per le irritazioni della pelle

Evitare additivi inutili favorisce la salute del cane

Beagle in der Natur

Si può costruire la salute del cane sulla base di un’alimentazione sana e naturale, ricorrendo ad additivi, antibiotici, sverminazioni e simili solo quando è veramente necessario.

  • Per esempio, ci sono vaccini che danno 3 anni di protezione, ma di routine si vaccinano comunque i cani ogni anno, quindi sentitevi liberi di chiedere al vostro veterinario per quanto tempo il vaccino darà protezione.
  • I vermifughi chimici vengono spesso dati regolarmente senza controllare se il cane ha i vermi o meno. Tuttavia, dato che un trattamento vermifugo non fornisce una protezione preventiva, è meglio portare un campione fecale da analizzare ed aspettare il risultato di laboratorio prima di agire. Di nuovo, la natura offre diversi modi per aiutare il corpo a combattere questi parassiti.
  • Gli antibiotici vengono spesso somministrati in modo preventivo, anche se l’animale sarebbe stato in grado di combattere l’infezione da solo. Oppure viene utilizzato un antibiotico ad ampio spettro senza un antibiogramma. Tuttavia, questi agiscono anche sui batteri che sarebbero stati effettivamente buoni per l’organismo e che potrebbero averlo sostenuto nella sua difesa contro i germi patogeni.

Rafforzare il sistema immunitario del cucciolo in modo naturale

Kleiner Hund auf einer Wiese

Ogni cane ha la capacità di sviluppare un sistema immunitario sano. L’intestino del cucciolo sviluppa la sua flora intestinale, con la sua moltitudine di batteri buoni, già alla nascita. Durante la nascita, se è naturale, il cucciolo riceve i suoi primi batteri intestinali. I cuccioli che vedono la luce del giorno con un parto cesareo non hanno questa opportunità. Per loro, c’è la necessità di favorire uno sviluppo intestinale attivo. I batteri naturali gettano una base preziosa, dai germi dell’ambiente alla prima assunzione di cibo, che modellano la flora intestinale e anche il sistema immunitario. È molto importante lasciare che questo processo di apprendimento avvenga il più indisturbato possibile e nutrire il cane con alimenti naturali, in modo che il cane possa costruire e mantenere un sistema digestivo sano e stabile e quindi un forte sistema immunitario. Per questo è così importante non portare questo processo, così necessario per il sistema immunitario, a contatto con cose dannose per la flora intestinale, come quelle che si trovano principalmente nei prodotti chimici, e certamente non se non ce n’è motivo.

Il consiglio Naturavetal

Una pulizia dell’intestino può rafforzare il sistema immunitario del cane e promuovere una buona salute. Se volete sapere come fare una pulizia intestinale e in quali situazioni è consigliata, vi invitiamo a dare un’occhiata al nostro articolo guida “Riabilitazione intestinale del cane”.

Se avete domande su questo argomento, saremo lieti di assistervi con una consulenza completa. Potete raggiungerci dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 al numero 0432 751 345 o via e-mail: info@naturavetal.it.

Condividi questo post

Condividi su email
e-mail
Naturavetal Newsletter
Naturavetal Logo

Ricevi la nostra newsletter con preziosi consigli e informazioni sui nuovi prodotti.

Registrati ora rapidamente e facilmente per la nostra newsletter! Ti informeremo sulle novità riguardo al nostro cibo per cani e per gatti naturale ed appropriato – e ti forniremo preziosi consigli per l’alimentazione ed il benessere – augurando una vita lunga e sana al tuo cane e tuo gatto.